Studio Olistico Maria Francesca Digiglio

Riflessologia Plantare e DISCIPLINE BIONATURALI

per il benessere psicofisico

GEMELLATO CON L'UNIVERSITA' POPOLARE STUDIO GAYATRI DI MONZA

Il Blog Dell'Anima

Una serie continua di pubblicazioni informative

Il BLOG dell'Anima

Il BLOG dell'Anima

PREGHIERA DI ABBANDONO SAI BABA

Posted on March 21, 2021 at 5:55 AM



Perche’ vi agitate? Lasciate a me la cura di tutte le vostre cose.

Ci pensero’ io. Io intervengo soltanto quando saprete abbandonarvi

a me completamente.

Io non aspetto altro e quando vi abbandonerete a me completamente,

non dovrete piu’ preoccuparvi di nulla: lasciate ogni paura, ogni sconforto.

Voi dimostrate di non fidarvi di me: confidate in me ciecamente abbandonarsi

significa allontanare il pensiero dalle preoccupazioni, allontanare il pensiero

dalle difficolta’ che incontrate, allontanare il pensiero da tutti i problemi che avete.

Mettete tutto nelle mie mani dicendo:” Signore pensaci tu, sia fatta la tua volonta’!”

Che e’ come dire”Signore ti ringrazio, hai preso tutto nelle tue mani per risolvere

ogni cosa per il mio bene maggiore!”.

Abbandonarsi non vuole dire preoccuparsi per l’esito delle vostre aspettative, non

significa preoccuparsi perche’ una circostanza ha avuto risultati diversi

da quelle che aspettavate.

Cosi’ facendo dimostrate di non credere all’amore che nutro per voi, dimostrate

di non credere nel fatto che la vostra vita’ e’ sotto il mio controllo

e che nulla mi sfugge.

Non pensate mai a cosa succedera’, a come andra’ a finire, se cedete a questa

debolezza dimostrerete di non avere fiducia in me.

Volete o non volete che ci pensi io? Allora dovete smettere di preoccuparvi voi!

Io vi condurro’ soltanto se vi abbandonerete completamente a me.

E quando devo portarvi per una via diversa da quella che vi aspettereste voi,

vi ci portero’ con le mie stesse braccia.

Cio’ che vi mette in agitazione e’ la vostra mente, il vostro pensiero, la vostra

preoccupazione, il voler provvedere voi a tutti i costi.

Quante volte intervengo quando, per le vostre necessita’ spirituali e per quelle

materiali, la vostra anima si rivolge a me dicendomi:”Pensaci tu!”

E poi chiude gli occhi e riposa tranquilla! Voi riceverete molto soltanto quando

la vostra preghiera sara’ affidamento totale a me.

Voi nel dolore pregate affinche’ io intervenga, ma affinche’ intervenga come

volete voi: non vi affidate a me, ma volete che io mi adatti alle vostre richieste.

Non siete malati che chiedono la cura al medico, ma malati che gliela suggeriscono!

Non fate cosi’. Anche nelle situazioni piu’ tristi dite:” signore ti lodo e ti ringrazio per

questo mio problema, per quest mia necesstia’.

Ti prego di disporre le cose come meglio ritieni opportuno per la vita terrena e temporale.

Tu sai cosa e’ meglio per me”. Se mi dite realmente : “sia fatta la tua volonta’,

che e’ come dire pensaci tu”, io intervengo con tutta la mia onnipotenza e risolvo

le situazioni piu’ critiche, anche quelle impossibili.

A volte hai l’impressione che la sventura incalzi invece che allontanarsi? Non ti agitare,

chiudi gli occhi e dimmi con fiducia: “Pensaci tu. Sia fatta la tua volontà”.

Allora ci pensero’ io e, quando occore, compiro’ anche un miracolo.

Io penso sempre a voi, posso aiutarvi completamente

soltanto quando vi affidate totalmente a me.

 


Categories: Meditazione


Comments are disabled.